MARGHERITA 


È tra i fiori più comuni e per questo e spesso poco considerata, ma la margherita è il fiore per eccellenza della primavera il suo pistillo dorato come il sole e i petali che ne ricordano i raggi.

È il fiore perfetto per chi pensa che la bellezza sia nella semplicità, inoltre è fortemente legato all’amore: Gli innamorati spesso cercano conferma dei sentimenti altrui sfogliando i petali del famoso “m’ama, non m’ama”.


ERICA


Sull’origine dell’erica ci sono tante leggende e storie, ma quasi tutte ne parlano come un fiore magico e portatore di buonasorte.

Il significato dell’erica cambia seconda del colore: l’erica violacea è utilizzata come simbolo di ammirazione solitudine, l’erica rosa è invece metafora di un ottima fortuna mentre l’erica bianca simboleggia la protezione dal pericolo.
 

ORTENSIA



L’ortensia è un fiore dalle antiche origini orientali, il cui significato cambia a seconda delle tonalità.

L’ortensia bianca è legata alla nascita di un amore sincero se i fiori sono blu vuol dire che l’amore provato è ardente e profondo. L’ortensie rosa sono invece sinonimo di un amore sincero, leale e duraturo.
 


ROSA



La rosa è il fiore per eccellenza: con la sua varietà di forme e di colori racchiude tanti significati: il colore rosso è quello da prediligere se si vuole esprimere amore e passione, quello rosa è più indicato per la dolcezza, quello giallo gelosia ma anche amicizia, quello bianco leatà e amore eterno, l’arancione infine è perfetto per comunicare desiderio.
 

GIGLIO


Nonostante le colorazioni del giglio siano numerose, tradizionalmente questo fiore è associato al colore bianco e alla sua simbologia alla purezza e al candore. È facile infatti trovare il giglio nel buché delle spose e nelle immagini sacre.

La leggenda narra che il giglio nacque da una goccia di latte della dea Giunone mentre allattava il piccolo ercole: da allora il giglio è sinonimo di amore, fedeltà e procreazione.
 
 Chatta con Noi